Le erbe aromatiche che migliorano la concentrazione e la memoria.

Può capitare a tutti, giovani e meno giovani di riscontrare vuoti di memoria e difficoltà di concentrazione. Spesso questi problemi dipendono da un accumulo di stress e stanchezza, ma a volte anche da problemi al sistema circolatorio.

I sintomi dei disturbi di memoria variano di persona in persona. Alcuni si manifestano con difficoltà nel trovare le parole e ricordare i nomi; altri più gravi come l’incapacità di ricordare conversazioni oppure incontri con altre persone. Gli anziani di solito hanno una comune perdita di memoria, derivato dall’invecchiamento dell’organismo. 

Il problema dell’utilizzo dei farmaci per la memoria

Spesso si ricorre ai farmaci per rimediare a questi inconvenienti ma la maggior parte di chi li utilizza, è inconsapevole degli effetti collaterali che possono produrre a lungo andare. Tra i principali effetti indesiderati che i farmaci per la memoria e il miglioramento della concentrazione possono comportare, si segnalano iperstimolazione, disturbi del sonno, vertigini, senso di fatica e tremore.

Purtroppo è importante evidenziare anche che attualmente, non esistono evidenze sull’efficacia di farmaci o prodotti da banco sul miglioramento delle funzioni cognitive e della memoria.

Le alternative naturali

Ma per fortuna esistono diversi rimedi naturali ai problemi relativi al deterioramento delle capacità cognitive, come ad esempio le erbe aromatiche

Anche se attualmente non abbiamo problemi di memoria, è importante iniziare ad assumere queste erbe per ottimizzare la nostra attività cerebrale e godere dei loro benefici.

La medicina tradizionale di alcune culture orientali ad esempio, soprattutto quella cinese ed indiana, utilizza da secoli le erbe per stimolare le attività cerebrali e prevenire la perdita di memoria nella terza età o limitare la demenza senile. 

Ecco 4 erbe che possono migliorare memoria e funzioni cognitive

Rosmarino

Uno studio dell’Università di Northumbria, in Inghilterra, che ha coinvolto 150 persone con più di 65 anni di età, ha dimostrato come il rosmarino possa ringiovanire il nostro cervello di ben 11 anni. 

Secondo la ricerca, consumare quotidianamente rosmarino, può portare un miglioramento della nostra capacità di ricordare le informazioni del 15%.

Il rosmarino infatti, soprattutto nelle persone più avanti con gli anni, ha dimostrato di poter migliorare la memoria prospettica, cioè la capacità di ricordare eventi specifici e cose che succederanno in un futuro prossimo, come gli appuntamenti con il medico, la data dell’anniversario o il compleanno dei nostri figli.

Salvia

La salvia è in assoluto una delle piante con più proprietà benefiche. Come il rosmarino, è un ottimo antiossidante ed antinfiammatorio e viene utilizzato per alleviare il gonfiore, il dolore dovuto alle distorsioni, le ulcere, o come rimedio omeopatico per diversi disturbi di stagione, legati alle vie respiratorie.

Ma secondo una ricerca dell’Università di Newcastle, i cui risultati sono stati presentati alla British Psychological Society’s Annual Conference a Nottingham, sarebbe anche un ottimo aiuto per la memoria. Secondo questo studio, la salvia contiene alcuni composti capaci di inibire un enzima chiamato acetilcolina, una molecola indispensabile per il corretto funzionamento del nostro cervello e che nei malati di Alzheimer risulta sensibilmente diminuita.  

Menta

La menta è una piante che fa bene al corpo e alla mente. 

Uno studio del 2018, mette in evidenza come l’acido rosmarinico, uno dei componenti dell’olio essenziale della menta che come facilmente si può evincere dal nome è presente anche nel rosmarino, agisca migliorando la memoria di lavoro, cioè la capacità di immagazzinare ed elaborare le informazioni acquisite. E come se non bastasse, oltre alle capacità cerebrali, la menta migliora anche l’umore. 

Timo

Condire i vostri piatti con questa erba, potrebbe aiutarvi a migliorare le vostre capacità cognitive e quelle dei vostri cari. 

Il motivo di queste proprietà benefiche è da ricercarsi nell’alto contenuto di apigenina, un flavone presente in questa erba utile per rafforzare le connessioni tra i neuroni e le cellule staminali.

Alcuni ricercatori indicano che una dieta ricca di apigenina potrebbe influire sulla formazione delle cellule cerebrali e della comunicazione.

Come scegliere le erbe giuste per il tuo cervello.

Come hai potuto leggere, ciò che rende le erbe aromatiche così utili per la nostra mente, sono le sostanze contenute in esse.

Assumere quotidianamente erbe aromatiche è dunque una scelta intelligente se si vuole mantenere giovane il nostro cervello e quello dei nostri familiari. 

C’è da dire però, che le erbe aromatiche essiccate, preferite dalla maggior parte delle famiglie italiane per via della loro elevata capacità di conservazione, godono di proprietà benefiche per il nostro cervello di gran lunga inferiori rispetto a quelle fresche. Questo perché hanno perso durante i tradizionali processi di essiccazione tutte i nutrienti e le sostanze benefiche di cui ho parlato in precedenza. 

Ecco perché noi di Aromathica utilizziamo per le nostre erbe un rivoluzionario sistema di essiccazione a bassissima temperatura (4 – 5° C) che non priva la pianta delle sue sostanze benefiche ma allo stesso tempo garantisce il giusto livello di essiccazione per tenerle sempre a disposizione in cucina ed utilizzarle ogni volta che vuoi, in modo da far godere tutta la tua famiglia del benessere mentale e fisico che queste straordinarie erbe sono capaci di donare. 

Acquista Aromathica, le uniche erbe essiccate in grado di migliorare la concentrazione e la memoria tua e dei tuoi cari.  

A presto.

Luciano

Luciano Internicola

Luciano Internicola

L’amore per la natura e per la mia cara Sicilia, mi hanno portato presto ad accantonare la carriera forense per dedicarmi a ciò che più mi appassiona e riesce a tirare fuori il meglio di me; la valorizzazione dei prodotti della mia terra e aiutare i giovani che si trovano in una posizione di disagio ed emarginazione. Per questo ho creato, assieme ad alcuni soci, attraverso la Onlus Etica, il brand Aromathica, una linea di erbe aromatiche siciliane di produzione biologica e della migliore qualità possibile, grazie all’esclusivo sistema di essiccazione a freddo.